Informazione disinformata Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 01 Gennaio 2008 01:00
Caro Direttore.
Circa duemilacinquecento anni or sono, nel periodo greco aurorale, Gorgia da Lentini, criticamente affrontando i problemi gnoseologici, affermava che l'uomo, ammesso ma non concesso, possedesse una verit… da comunicare ai suoi simili non sarebbe in grado di farlo a causa di una "congenita" deficienza del linguaggio. Il problema della conoscenza e della sua comunicazione Š paradossalmente esasperato oggi che crediamo di vivere nella civilt… dell'informatica. Una delle cause pi— rilevanti, per quanto riguarda la ricerca medica, Š il danaro-potere, secondo me (V. http://www.semeioticabiofisica.it).
Nati grazie ad ingenti finanziamenti, nel mondo esistono centri di ricerca genetica dai bilanci milionari (dollari o euro) dove lavorano i migliori scienziati in questo campo. Appare ovvio a chiunque dotato di buon senso comune che queste ?industrie? debbano ? anche per motivi di sopravvivenza ? fornire al mondo con regolarit… scoperte scientifiche poi divulgate sensazionalisticamente dai soliti compiacenti mass-media, di destra e di sinistra per la par condicio, con ovvie finalit…? umanitarie. Scienziati islandesi hanno scoperto recentemente un gene pericoloso per l?insorgenza del cancro del seno: il BARD1. In realt…, da solo Š inefficace, ma associato al BRCA1, al BRCA2 e, peggio che mai, ad entrambi questi geni, permette di prevedere il tumore della mammella nell?81% dei casi positivi. A parte il fatto che, ancora una volta, ci si riferisce alle sole donne (i maschi rappresentano la minoranza e possono anche essere?sacrificati per non spendere soldi!), io mi chiedo a chi consigliare l?esecuzione di queste indagini costose? Inoltre, poich‚ non Š affatto possibile condurre accertamenti genetici, sofisticati e costosi, su ?tutta? la popolazione, mi chiedo che senso ha sottoporre a simile prevenzione contro il cancro del seno persone prive di Terreno Oncologico oppure positive per il Terreno Oncologico "MA" senza il reale rischio semeiotico-biofisico tumorale in uno o pi— quadranti della(e) mammella (e), riconoscibile ?quantitativamente? bedside, come da me descritto da anni con metodo CLINICO (V. per esempio, nel sito citato, Pratiche Applicazioni, Cancro del Seno; oppure chiedere a Google.it). Nel sito www.medforum.it Š in rete un lavoro su questo argomento, ?Il Segno di Dach…, che consente facilmente e rapidamente di riconoscere il ?Reale Rischio? oncologico nel seno e naturalmente il cancro della mammella, a partire dagli stadi iniziali. Infine una domanda ai genetisti ed oncologi dal sospetto ?silenzio?: ?Una donna Š positiva per il BARD1, BRCA1 e BRCA2 : mi sapete dire in quale (i) quadrante(i) risiede il rischio e quantificarlo??.
Se ritiene la mia lettera interessante...la pubblichi e soprattutto ne parli con i suoi amici: insieme, forse "attraverseremo il deserto".
Un caro saluto

Dott. Sergio Stagnaro
Fondatore della Semeiotica Biofisica
 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information