Quando Striscia, Striscia e passa oltre Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 01 Gennaio 2008 01:00
Alla cortese attenzione del direttore Antonello De Pierro.
Sono perfettamente daccordo con Lei sulla futile funzione di "STRISCIA LA NOTIZIA".
Sono bravissimi a consegnare i famosi "Gabibbo" e "Gongolo" in giro
qu… e l…, ma se dovesse chiedere aiuto per un argomento serio e anche un p• caldo, la LORO risposta, molto educata e concisa Š la seguente :" AL MOMENTO ABBIAMO TROPPI SERVIZI....ECC.ECC!!!!!!!!!!
Questo Š quanto mi Š capitato dopo una richiesta d'aiuto per cercare
di risolvere un problema serio che dura da oltre trentanni. Ero un fan di Striscia, ma non ho mai creduto ciecamente a quanto facevano vedere, sembrava troppo facile e, dopo il rifiuto alla mia richiesta ho avuto la conferma.
E' tutto un bluff per incantare il telespettatore e fare Audience,
niente di pi—.
Allego alla presente l'articolo che mi Š stato pubblicato sul quotidiano "l'Unione Sarda" di Cagliari, non per una soluzione da parte sua, ma per dimostrare quanto da me suesposto.
Solamente la lettura di questa mia da parte sua, per me sar… abbastanza positivo e forse creativo per il "SITO".
Nel ringraziarLa cordialmente, Le auguro buon lavoro e soprattutto non si arrenda mai.
Gian Carlo Cocco


P.S.: La lettere seguente Š stata pubblicata sul quotidiano "L'Unione Sarda".

OSPEDALE BROTZU e terreni espropriati mai pagati.

Nel lontano 1977, il cessato Ente Ospedaliero ?Ospedali Riuniti di Cagliari, in forza di un DPGRS aveva occupato in via d?urgenza in vista della successiva espropriazione, per la costruzione del nuovo ospedale civile di Cagliari ?BROTZU, i terreni di oltre trenta proprietari.
Il suddetto esproprio avrebbe dovuto completarsi con il giusto indennizzo per ciascun lotto di terreno. Questo indennizzo Š stato attribuito solo ad una piccola parte degli aventi diritto, e gli altri? In cause civili che durano ormai da decenni, gli eredi dei proprietari ormai passati a miglior vita, disperano di poter in qualche modo ottenere giustizia, salvo un intervento deciso della Regione Autonoma ed in particolare del nostro Presidente On. SORU. Il vostro giornale il 20 gennaio 1993 pubblic• un articolo ?Scomparsi i nove miliardi? per il pagamento dei terreni espropriati, e quello fu il primo rebus per il difensore civico. A nulla Š valso il ricorso alla tutela degli avvocati nelle cause perch‚, nulla Š cambiato, ma ha prolungato i tempi e diminuito le speranze di veder concluso positivamente questo esproprio anomalo. Ora Le chiedo se Š possibile attraverso la sua rubrica lanciare un ?A.A.A. Eredi cercasi, in modo di cercare se possibile di unirci in un?azione legale a livello europeo presso il Tribunale Europeo dei Diritti del Cittadino. Non vorrei approffitare della sua disponibilit… per cui, se Lei riterr… di poter pubblicare queste poche righe, e di essere disponibile a riunire le persone di cui sopra, potr… gentilmente contattarmi telefonicamente al n.******* o via e.mail al seguente indirizzo :********* . In Attesa di una sua gentile risposta ringrazio e cordialmente saluto.
P.S. Lo scrivente naturalmente Š uno dei tanti eredi ancora in vita.
Gian Carlo Cocco



 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information