Englaro: su Canale 5 resta il Grande Fratello ed Enrico Mentana si dimette Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 10 Febbraio 2009 03:38

La morte di Eluana Englaro non cambia il palinsesto di Canale 5. Enrico Mentana voleva contrapporre uno speciale di "Matrix" a quello di "Porta a porta" organizzato da Bruno Vespa, ma la direzione della rete decide di mandare in onda il Grande Fratello. Così Mentana si dimette da direttore editoriale

 

A poco più di un'ora dalla morte di Eluana Englaro, Canale 5 conferma in palinsesto il Grande Fratello, mentre Raiuno cambia programmazione e lascia spazio a una diretta speciale di Porta a Porta.
Enrico Mentana non ci sta a vedere Matrix relegato a mezzanotte (ma poi non andrà nemmeno in onda, sostituito da uno speciale del Tg5) e annuncia, “per coerenza”, le dimissioni da direttore editoriale. Da Mediaset replica il direttore generale informazione Mauro Crippa, prendendo atto della decisione di Mentana e sottolineando che l'azienda è comunque in onda con il Tg4 e Studio Aperto.
Il GF si apre con un accenno di Alessia Marcuzzi alla vicenda: «Vorrei stringermi virtualmente, visto che non posso farlo di persona, ai genitori e ai familiari di questa ragazza venuta a mancare poco tempo fa». L'ira di Mentana non si fa attendere: «Non esiste solo l'audience. Simili scelte tolgono credibilità a chi le compie, e personalmente non ho alcuna intenzione di avallarle. Stasera su Canale 5 il dramma è quello della cacciata di una concorrente dal Grande Fratello. Domani rassegnerò le dimissioni da direttore editoriale di Mediaset, per un altro dovere, quello di coerenza».
«Siamo un sistema a tre reti - è la replica di Crippa - e credo che non si debba mai dimenticare che il pubblico ha esigenze diverse, come dimostra peraltro la programmazione della nostra concorrenza. Non posso che prendere atto, e di fatto accettare, queste dimissioni che ci sono recapitate a mezzo stampa», conclude, annunciando la messa in onda di uno speciale Tg5 al posto di Matrix.
Appena chiusa la lunga diretta del Tg4, Fede si augura che «si chiarisca tutto: Mentana continui a fare il suo lavoro, mentre io faccio il mio e credo anche egregiamente».
 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information