Il fratello del presidente Karzai scampato ad un attentato Stampa
Scritto da Redazione   
Lunedì 18 Maggio 2009 23:15

Afghanistan, attaccato il convoglio di Ahmad Wali Karzai governatore di Kandahar. Uccisa una guardia del corpo

 

KABUL - Ahmad Wali Karzai, fratello del presidente afgano Hamid Karzai, è scampato questa mattina a un attentato, nel quale è rimasta uccisa una sua guardia del corpo.

E' avvenuto oggi quando un commando armato ha aperto il fuoco con lanciarazzi e mitragliatrici contro il convoglio del governatore di Kandahar, fratello del presidente, nei pressi di Kabul.
"Ci stavamo recando a Kabul. Improvvisamente siamo stati attaccati, dalle montagne, a colpi di razzi e di mitragliatrici" ha dichiarato lo stesso governatore. "La mia automobile si trovava davanti, le mie guardie mi seguivano e una di loro è stata colpita a morte", ha aggiunto.
Il convoglio rientrava dalla città di Jalalabad (Est), dove Ahmad Wali Karzai si era recato assieme ad alcuni capi tribù di Kandahar. L'attacco, al momento, non è stato rivendicato.
Ahmad Wali Karzai è sospettato di essere implicato nel traffico di droga assai fiorente proprio nella provincia da lui governata, Kandahar, e nella vicina Helmand. Il fratello del presidente ha sempre negato ogni suo coinvolgimento.

Fonte

 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information