Proiettili in busta a Di Pietro e Santoro, solidarietà di De Pierro Stampa
Scritto da Redazione   
Venerdì 05 Giugno 2009 01:00

Il presidente dell’Italia dei Diritti: “Un atto molto grave in un paese dove dire la verità è sempre più difficile”

Roma  - Oggi, presso la sede regionale del Lazio dell’Italia dei Valori, è stata recapitata una busta contenente un proiettile, una foto di Antonio Di Pietro e una scritta composta con ritagli di giornale. Lo stesso plico, indirizzato a Michele Santoro, è stato recapitato mercoledì negli studi Rai. “Esprimo la massima espressione di solidarietà ad Antonio Di Pietro e a Michele Santoro per quanto accaduto”, ha commentato Antonello De Pierro, presidente dell’Italia dei Diritti.
“In genere queste cose capitano a coloro i quali, svolgendo secondo i giusti canoni il proprio lavoro, danno evidentemente fastidio a chi vorrebbe mettere a tacere determinate situazioni. La vicenda di stamattina rappresenta ancora una volta il tema dell’informazione manipolata e censurata in Italia, nell’attuale momento politico. Infatti sono sconcertato dal fatto che un evento così grave è stato scarsamente diffuso dagli organi ufficiali di informazione. Addirittura il tg1, primo telegiornale della tv di stato, ha citato soltanto Michele Santoro ignorando completamente che anche Di Pietro è stato vittima dello stesso tipo di minaccia. Questo è semplicemente scandaloso. Il fatto di essere oggetto di atti intimidatori , sfortunatamente, non ci risulta molto estraneo. Ancora non si è arrivati ai proiettili in busta, ma anche noi dell’Italia dei Diritti, abbiamo subito delle intimidazioni e danneggiamenti. Purtroppo, per il momento, sembra che tutto sia stato sottovalutato da chi è istituzionalmente deputato alla sicurezza dei cittadini. Di una cosa siamo certi - conclude il presidente del movimento - tutto ciò avviene a chi affronta le questioni denunciando la verità storica dei fatti e non certo a chi , genuflesso al potere costituito, tratta gli argomenti con la vocazione alla facile manipolazione”.
 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information