Addio Maurizio Valenzi, al Maschio Angioino la camera ardente per l'ex sindaco Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 25 Giugno 2009 02:29

È giunto alle 13 al Maschio Angioino il feretro dell'ex sindaco Maurizio Valenzi.

La bara è stata subito portata nella sala dei Baroni, dove si riuniva il Consiglio  comunale all'epoca in cui era sindaco. Sala trasformata per l'occasione in camera ardente. Con lui i figli, Lucia e Marco, e le autorità che lo hanno "accompagnato, per non lasciarlo da solo", come ha dichiarato il sindaco Rosa Russo Iervolino. Quest'ultima infatti in mattinata si è recata presso la clinica di Acerra dove Valenzi si è spento martedì notte. Ha portato con sé il vicesindaco Tino Santangelo, un gruppo di assessori che poi ha di fatto costituito un corteo funebre da Acerra a Napoli.

Al Maschio Angioino si è presentato anche il presidente della Regione Antonio Bassolino, che a sua volta era stato ad Acerra nella prima mattinata. Presenti già a quest'ora molti esponenti politici, fra cui Aldo Cennamo, storico dirigente del Pci e tuttora impegnato nel Pd, e Guglielmo Allodi, uno dei giovani del  partito formatisi negli anni di Valenzi.

Atteso nel pomeriggio l'arrivo anche dei napoletani comuni che vorranno rendere omaggio alla salma. Consiglieri e assessori comunali si stanno organizzando per formare un loro picchetto d'onore. Domattina i funerali, con rito civile, sempre presso la Sala dei Baroni.
Fonte
 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information