Tangente da 70mila euro per centro sportivo: arrestato geometra a Roma Stampa
Scritto da Redazione   
Venerdì 13 Novembre 2009 14:19


ROMA - Un geometra del X Municipio, Domenico Giustini, di 55 anni, è stato arrestato dagli agenti della questura di Roma per concussione, nell'ambito dell'indagine per reati contro la Pubblica amministrazione.

La polizia ha sequestrato una sorta di libro mastro sulla contabilità, appartentente all'uomo, in cui risulterebbe che il titolare di una società ha dovuto pagare una tangente di circa 70mila euro per costruire un centro sportivo, Euro Mediterraneo al Tuscolano e un'altra per una licenza edilizia richiesta ad una coppia. Per gli investigatori l'uomo potrebbe essere solo una punta di un iceberg di una rete di tangenti più ampia.
«Non credo che in questo Municipio ci sia un sistema organizzato del malaffare, credo invece, che siamo in presenza di un doloroso caso isolato - ha detto Sandro Medici, presidente del X Municipio di Roma - Questa vicenda ci ha choccato un pò tutti: Giustini lavorava qui da oltre 10 anni, una persona normalissima, sposata e con figli. Mai avremmo immaginato una cosa del genere. Vederlo in manette mi ha ferito. Ho trovato Giustini molto provato e molto dimagrito».

Fonte

 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information