Corruzione vigili urbani, De Pierro porta la protesta davanti al comando di Ostia Stampa
Scritto da Redazione   
Lunedì 15 Marzo 2010 01:00

Il presidente dell’Italia dei Diritti continua la battaglia in favore della rotazione intermunicipale degli agenti e dei dipendenti degli uffici tecnici


Roma – Nuova azione di protesta del presidente dell’Italia dei Diritti Antonello De Pierro, che questa mattina è tornato ad incatenarsi per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla proposta di rotazione intermunicipale dei vigili urbani e dei dipendenti degli uffici tecnici.

Dopo le manifestazioni dei giorni scorsi di fronte alla Regione Lazio e alle sedi romane dei quotidiani La Repubblica e Il Messaggero, il leader dell’Italia dei Diritti ha portato la battaglia, sua e di trentamila cittadini che hanno firmato per sostenerla, di fronte al Comando di Polizia Municipale di Ostia.

“La rotazione intermunicipale degli agenti e dei dipendenti degli uffici tecnici - ha spiegato De Pierro - è uno strumento indispensabile per porre un freno a eventuali tentativi di corruzione e concussione, a garanzia di imparzialità e trasparenza nell’espletamento della funzione amministrativa,  come contemplato dall’articolo 97 della Carta Costituzionale. Qualora la nostra proposta non fosse presa in considerazione in tempi utili – ha concluso il presidente dell’Italia dei Diritti – ribadiamo che riterremo politicamente responsabili i componenti della giunta Alemanno per qualsiasi vicenda relativa a tentate o consumate concussioni e corruzioni da parte di appartenenti alla Polizia Municipale o agli uffici tecnici della Capitale”.

 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information