L’Italia dei Diritti correrà da sola alle regionali in Umbria Stampa
Scritto da Redazione   
Mercoledì 17 Dicembre 2014 13:05

La decisione è maturata nel corso di una acceso dibattito in seno al direttivo locale

Perugia - Il direttivo umbro dell’Italia dei Diritti, riunitosi la scorsa settimana allo scopo di dibattere ed analizzare la situazione politica locale nella previsione delle scelte attuative e programmatiche da adottare in vista delle prossime elezioni regionali, ha deliberato che il movimento parteciperà in maniera autonoma alla competizione. Scelta, questa, dettata dall’insoddisfacente offerta proposta dalle varie formazioni impegnate sul proscenio politico locale.

 

Alla base di questa decisione che ha già incassato il favore del presidente, Antonello de Pierro, i dirigenti regionali si sono subito messi all’opera al fine di individuare una figura idonea che possa incarnare la linea politica dell’organizzazione, così da candidarla alla Presidenza della Regione Umbria.

La sfida è lanciata con particolare riferimento ai campi della legalità, giustizia, trasparenza e, soprattutto, etica, dichiarando guerra ai percorsi clientelari che spesso inquinano l’acquisizione consensuale, così, da tutelare l’interesse supremo della collettività.

 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information