La qualità in cucina: in cos'è? Stampa
Scritto da Administrator   
Lunedì 23 Settembre 2013 00:00
karisma 2 1.13171062675764Siete in procinto di acquistare la vostra prima cucina? Oppure sentite la necessità di sostituire quella vecchia? Ecco tutte le cose da sapere per imparare a distinguere quali sono i prodotti validi e non prendere “bidonate”. Allora come si distingue una cucina di qualità?
 
 - Cassetti con sponde alte e spesse = cassetti resistenti nel tempo
 - Strutture portanti della cucina non inferiori a 16 mm
 - Le cerniere (che servono ad attaccare le ante ai mobili) devono avere più punti d’attacco ed essere d’acciaio
 - Ante dei pensili e mobili con apertura di almeno 90 gradi
 
Attenzione nel caso di cucine in legno vero. Senza un’adeguata manutenzione potrebbe danneggiarsi irrimediabilmente. Nel mercato ci sono degli ottimi polimeri sintetici super-resistenti ed in grado di eguagliare la bellezza del legno Preferite piani cottura ed elettrodomestici in acciaio inox: molto igienico e indistruttibile e  considerate la classe energetica degli elettrodomestici compresi nella composizione. Assicuratevi poi che il servizio di montaggio sia fatto a regola d’arte e che la garanzia sia di lungo periodo.
 
Con queste semplici istruzioni potrete difendervi dagli acquisti sbagliati e scegliere una cucina bella e di qualità. Se cerchi qualche spunto possiamo consigliarti le cucine di qualità Arrital. Nel sito dell’azienda potrai trovare numerosi esempi sia di cucine moderne, dalle belle linee pulite ed essenziali, sia bellissimi esemplari di cucine classiche realizzate anche con essenze di legno pregiati come il noce ed i ciliegio.
Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Settembre 2013 17:51
 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information