Antonello De Pierro consegna il “Premio Arte Giancarlo Bornigia 2013” ad Angelo Ciccio Nizzo Stampa
Scritto da Redazione   
Mercoledì 25 Dicembre 2013 02:57

La manifestazione, organizzata da Gildart International, si è svolta al Gilda di Roma registrando un’ampia affermazione

Roma – Alla fine è stato lui, il noto pierre di fama internazionale Angelo Ciccio Nizzo, come da copione, il protagonista del mirabolante evento svoltosi l’altra sera nell’elegantissima sala principale del Gilda di Roma. Una kermesse d’eccezione organizzata dall’associazione culturale Gildart International, presieduta da Bruno Chirizzi, per l’assegnazione del “Premio Arte Giancarlo Bornigia 2013”, che ha visto esibirsi in qualità di conduttrice l’ottima Pina Di Tano e ha annoverato tra i premiati proprio Nizzo, il filosofo della notte conosciuto da tutti come Ciccio, attuale direttore artistico del locale fiore all’occhiello dell’impero targato Bornigia. E per insignire del prestigioso riconoscimento il personaggio che, grazie al suo dnatico e inesauribile estro talentuoso, ha scritto le pagine più belle della mondanità italica degli ultimi decenni, è stato invitato il giornalista Antonello De Pierro, ex direttore e voce storica di Radio Roma e attuale direttore di Italymedia.it e presidente del movimento politico Italia dei Diritti. Al momento di rendere effettivo il tributo alla grande professionalità del premiato, con la consegna dell’ambito trofeo, De Pierro ha tessuto le lodi dell’amico Ciccio, spendendo commoventi parole all’indirizzo del celebre personaggio del jet-set, evidenziandone, oltre alle indiscusse qualità organizzative anche il commendevole impegno sociale: “E’ un onore per me consegnare questo premio a Ciccio, ai cui eventi ho dedicato, soprattutto nei primi anni della mia carriera moltissimi articoli. Non lo considero solo un valido professionista, ma anche una persona dotata di una sensibilità e di una nobiltà d’animo non comuni, doti che accomunano solo chi dietro l’immagine pubblica custodisce una granitica piattaforma umana e culturale. In qualsivoglia creazione lavorativa ha sempre aborrito la superficialità a vantaggio del perfezionismo con cui ha modellato i suoi eventi, frutto mai di approcci approssimativi, bensì di un attento e profondo studio ricercativo, coniugando sempre e rigorosamente il profilo ludico con la sfera sociale, tanto che lo definirei un personaggio socialmondano”.

La manifestazione ha visto premiare altri personaggi operanti in vari settori, come i pittori Roberta Correnti, Antonio Cremonese, Marisa Di bartolo, Rita Di Rocco, Roberto Di Viccaro, Renato Elisei, Nino La Barbera, Ornella Mancini, Vittorio Paradisi e Vincenzo Vento, l’attore Mario Donatone, lo storico fotoreporter Giancarlo Sirolesi, il direttore del Gilda Antoine Amato e i giornalisti Mara Ferloni e Vittorio Esposito. Infine un particolare riconoscimento è stato attribuito a Lucia Bornigia.

Una pantagruelica cena ha deliziato i palati di tutti gli invitati fino al canonico taglio di una megatorta celebrativa con brinsisi finale.

 

(Foto di Luigi Giordani)

 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information