I vantaggi dello smartwatch in campo medico Stampa
Scritto da Administrator   
Lunedì 13 Aprile 2015 11:04

Sapevate che il nuovo orologio smartwatch è impegnato in prima linea nella lotta contro il parkinson?

L'orologio intelligente non è soltanto un mini computer indossabile, ma un dispositivo di ultima generazione che sarà impiegato nello studio della prevenzione delle patologie neurodegenerative come il parkinson. A quanto pare il progetto è stato promosso dalla Intel, un colosso tecnologico  americano e dalla Michael J. Fox Foundation.

Vediamo nello specifico qual'è il campo di utilizzo dello smartwatch e come verrà impegato in campo medico.

Smartwatch: tecnologia curativa

Per chi non lo conoscesse, l'orologio smartwatch è un dispositivo che sfrutta la connessione bluetooth per connettersi allo smartphone e monitorare tutte le notifiche in entrata direttamente dallo schermo dell'orologio, caratterizzata da un'interfaccia touch.

Per quanto riguarda la sua applicazione in campo medico invece, lo smartwatch sarà collegato al cellulare del paziente malato di parkinson e consentirà il monitoraggio del suo stato di salute.

Il sistema è stato studiato allo scopo di essere applicato alla maggior parte dei malati di parkinson ed è finalizzato alla raccolta di più dati possibili, che verranno poi utilizzati per fare delle statistiche dettagliate, utilizzando lo smartwatch come una sorta di tracciatore per i malati in movimento. L'obiettivo principale è quello di poter monitorare un giorno lo stato di salute di tutti i malati di parkinson in tutto il mondo.

Grazie allo smartwatch sarà possibile monitorare costantemente le diverse fasi della patologia e della terapia prima e dopo l'assunzione dei farmaci da parte dei pazienti e i diversi fattori che caratterizzano la malattia stessa: i tremori, il movimento, il sonno e le diverse attività svolte dai malati, evidenziando gli eventuali cambiamenti in relazione all'assunzione del farmaco.

Attraverso la creazione dell'apposita applicazione, i dati raccolti dallo smartwatch saranno automaticamente trasferiti nella piattaforma dedicata alla raccolta dei dati.

La speranza è quella di arrivare ad avere una quantità di dati tale da poter raggiungere la svolta nella ricerca dello sviluppo di nuovi farmaci per la cura della malattia.

L'azienda Intel si sta attualmente occupando dello sviluppo di un algoritmo che consenta un monitoraggio preciso della patologia, che potrà essere effettuato dal paziente stesso, registrando le proprie sensazioni ed i sintomi che avverte quotidianamente. Tutto questo sarà semplificato ed incorporato in un'unica applicazione gestibile direttamente dal proprio smartwatch.

Caratteristiche dello SmartWatch

Al di fuori dell'ambito medico, lo smartwatch viene impiegato principalmente per controllare tutte le funzioni del proprio smartphone, senza averlo direttamente con sé; grazie all'impiego dell'orologio smartwatch è possibile visualizzare tute le notifiche in entrata direttamente sul proprio polso. L'orologio avvertirà l'utente delle notifiche entranti tramite una lieve vibrazione al polso e permetterà di visualizzarle, con la possibilità di leggere anche gli eventuali messaggi.

Questo dispositivo è l'ideale per coloro che non possono rischiare di perdere le proprie notifiche, o che magari hanno un lavoro caratterizzato dalla reperibilità; grazie alla connessione bluetooth dello smartwatch, potrete finalmente lasciare il cellulare in borsa e sarete comunque reperibili.

Lo smartwatch è anche dotato di una serie di applicazioni mobili, alle quali si può accedere tramite il display touchscreen. Tra le migliori app troviamo quelle dedicate agli sportivi per il controllo della frequenza cardiaca, la radio FM, il lettore musicale e molte altre ancora. 

Ultimo aggiornamento Lunedì 13 Aprile 2015 11:51
 

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information