Attualità e Cronaca

Una donna si è fatta esplodere all'ingresso di un tempio sciita in un quartiere nella parte nordovest di Baghdad, provocando almeno 38 morti e oltre 50 feriti. L'esplosione è avvenuta mentre i fedeli si preparavano a una celebrazione

 

 

E' di almeno 38 morti e 55 feriti l'ultimo bilancio di un attentato suicida messo in atto oggi all'ingresso di un santuario sciita nella parte nordovest di Baghdad.

Cannonate sulla zona commerciale della capitale. Nella notte convocato d'urgenza il Consiglio, si è però concluso senza un niente di fatto

 

 

Tel Aviv, 4 gennaio 2009  -L’esercito israeliano è entrato nel centro di Gaza e ha cominciato a sparare in una delle più frequentate aree commerciali, provocando vittime e feriti.

Manuela Terracciano, 23 anni, si è presentata nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Il padre, Salvatore, presunto capo dell'omonimo clan, è detenuto da due anni.  Secondo gli inquirenti era in strada a festeggiare con una pistola calibro 7.65. Il suo avvocato: "E' vittima di un clamoroso equivoco, vuole fare chiarezza"

 

NAPOLI - Si è costituita nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, Manuela Terracciano, 23 anni, figlia di un boss della camorra, individuata dagli inquirenti e ricercata per aver sparato il colpo di pistola che la notte di Capodanno ha raggiunto e ucciso, sul balcone della sua abitazione, il 24enne Nicola Sarpa.

Parla la ragazza. Sequestrati i filmati della nottata

 

 

«Stavo ballando, c´era molta confusione nella discoteca, molta calca, molto rumore. Io dovevo andare in bagno così sono uscita e... mentre stavo per entrare dentro al bagno chimico ricordo che alle mie spalle è arrivato un ragazzo, aveva una maglietta bianca, attillata.

L'invasione via terra preceduta dai colpi dell'artiglieria. Colpita una moschea, almeno sedici morti. "Era usata come base". L'esercito: "Vogliamo ripulire le zone da cui partono i missili". Uccisi altri due leader di Hamas, che annuncia resistenza

 

GERUSALEMME - Dopo otto giorni di bombardamenti aerei e uno di martellamento con l'artiglieria pesante che ha causato nuove stragi di civili a Gaza, l'operazione "Piombo fuso" passa alla seconda fase.

Go to top