Per chi suona...Campanella

Alla conferenza stampa, tenutasi il 18 maggio all'Italian Pavilion dell'Hotel Le Majestic, hanno partecipato il produttore e distributore Angelo Bassi della Mediterranea Productions, il produttore Prashant Shah di Bollywood Hollywood Production e l'attrice Emily Shah, protagonista del film “Jungle Cry”, che sarà presentato in anteprima durante il festival e di cui si è parlato anche durante l'incontro. È la sesta volta che Ariano International Film Festival si ritrova in questo contesto prestigioso per raccontare le sue novità e lanciare l'appuntamento alla prossima edizione, che si terrà dal 29 luglio al 4 agosto nella città di Ariano Irpino, in provincia di Avellino.

Ariano Irpino 1 NEW

Venerdì 10 maggio alle ore 19, presso L’Officina delle Arti di Corridonia, verrà inaugurata la mostra “Disabil – Art. Interpretazioni e Immagini dall’Arte contemporanea”, a cura di Loredana Finicelli. 

Disability Pride di Mario DImperio ceramica a terzo fuoco

Inaugurata lo scorso 6 maggio a Roma, in via dei Banchi Nuovi 22, l’esposizione “Isole nell’Isola”, un omaggio alla Sicilia fortemente voluto dalla Galleria La Nica, la quale ritorna a Roma con un nuovo spazio espositivo dopo l’esperienza lavorativa vissuta a Palermo, capitale italiana della Cultura 2018 nonché della 12esima edizione della biennale Manifesta.

dettaglio 2

Debutta al Teatro Hamlet - l’11 maggio alle ore 21,00, con replica il 12 maggio alle ore 18,00 - lo spettacolo teatrale “Il Silenzio nella Conca D'Oro” scritto e diretto dal regista Felice Corticchia ed interpretato egregiamente da Manfredi Russo.Lo spettacolo è un dramma in atto unico in cui si racconta Palermo e una lingua di terra che dal mare palermitano di estende nell'entroterra, e che, nel 1980, e' stato il tragico scenario della sanguinosa guerra di mafia da parte dei Corleonesi per la conquista del capoluogo siciliano. Il tutto visto dagli occhi di uno dei protagonisti dell'antimafia dell'epoca, caduto nel 1980. La storia sia pure nella sua drammaticità è mitigata da momenti di leggerezza drammaturgica e da messaggi di speranza. Le musiche sono del Maestro Maria Sicari. Vi sarà anche un intermezzo della chitarrista Vittoria Locurcio.

Locandina Copia

Grande successo di pubblico per la mostra “Burning” nella splendida cornice della città di Matera, organizzata dalla Galleria d’arte D’Imperio,  nel cuore della Capitale Europea della Cultura 2019. L'esposizione, a cura di Maria Italia Zacheo, propone le opere di Fabrizio Borelli e di Mario D'Imperio, a confronto, sul tema della passione femminile, un fuoco che esalta e al tempo stesso distrugge. Storie di donne – anima e memoria nei volti - colte dai due artisti, facce di una stessa realtà, unità bifronte ed espressione binaria di un'unica forza che attira, vivifica e annulla. Un gioco delle parti, proposto nelle due vie possibili: In/ Out.

Mario DImperio 14

Pubblicità banner basso

Go to top